Partizionare un hard disk
Guide pratiche

Come partizionare un Hard Disk con Windows 10

Partizionare un hard disk vuol dire creare la possibilità di dividere il disco rigido in più di un’unità così da poter, per esempio, installare diversi sistemi operativi su uno stesso PC, custodire i dati più sensibili in una parte del disco indipendente, formattare il computer senza perdere i file, separare i file scaricati dal sistema operativo, ecc.


Partizionare Hard Disk con Windows 10 è un’operazione davvero semplice che non richiede troppo tempo e nessuna difficoltà.
A molti utenti è spesso capitato di dover obbligatoriamente formattare il proprio computer a causa di virus o di una eccessiva lentezza del sistema che rende impossibile l’utilizzo del PC, soprattutto se deve essere usato quotidianamente per lavoro.


Quando un hard disk viene formattato, è impossibile evitare che tutti i dati, i file e i programmi al suo interno non vengano persi, a meno che non si copi tutto su dispositivi esterni come chiavette USB, hard disk ecc.

Questa soluzione però sarebbe, probabilmente, altrettanto rischiosa perché i virus presenti nel computer potrebbero, infatti, infettare anche i dispositivi estraibili, ed in questo modo il problema non verrebbe affatto risolto.


Un hard disk partizionato perciò rappresenta una soluzione più sicura per proteggere i propri file e documenti.


Ma cosa si intende per partizione di Hard Disk? Si tratta di una suddivisione virtuale dell’hard disk in due o più sezioni distinte che possono essere formattate in maniera separata, mantenendo i file all’interno di una delle partizioni mentre l’altra viene reinstallata.

Una parte dell’hard disk contiene quindi solamente il sistema operativo e l’altra viene utilizzata per contenere tutti i file e dati

Come creare una partizione su Windows 10

Partizionare Hard Disk con Windows 10 è molto semplice e non è necessario scaricare alcun programma aggiuntivo perché tutto ciò che serve per l’operazione è già all’interno del sistema operativo.

Si tratta di impostazioni chiare ed intuitive create appositamente per operazioni di partizione e pronte all’uso.

Canale telegram computermind

Per eseguire le operazioni di partizione basta attenersi alle semplici istruzioni, ed in poco tempo si otterrà la partizione dell’Hard Disk su Windows 10.

Per aprire il programma che gestisce la partizione vi basterà digitare sulla barra di ricerca “crea o formatta le partizioni del disco rigido

crea e formatta le partizione del disco rigido

Clicca e si aprirà Gestione disco

Innanzitutto, per creare una partizione generalmente la prima cosa da fare è restringere la partizione già esistente in modo da creare uno spazio vuoto nel quale si darà vita alla nuova partizione.

Per ridimensionare una partizione basterà cliccare col tasto destro del mouse sul disco che vogliamo ridurre e selezionare Riduci Volume dalle impostazioni che compaiono.

Tasto destro sul disco e cliccare su Riduci volume


Dopo, occorrerà specificare quanto si vuole ridurre lo spazio in MB digitando il numero nell’apposito campo. Basterà cliccare sul pulsante Riduci in modo che i cambiamenti vengano salvati.

Specificare la quantità di volume da ridurre

Il ridimensionamento di una partizione non implica nessuna perdita in termini di dati e file, ma è comunque consigliata una precedente operazione di backup prima del partizionamento, almeno per quanto riguarda i file maggiormente importanti, per stare più sicuri.


Una volta ridotto lo spazio della partizione già esistente, occorrerà cliccare col tasto destro sulla parte del disco “Non allocata“, dove ci sarà scritto Nuovo volume semplice.

Tasto destro sulla parte non allocata e cliccare Nuovo volume semplice


Selezionata questa opzione, appariranno ulteriori finestre, Creazione guidata nuovo volume semplice, dove basterà cliccare Avanti.

Creazione guidata nuovo volume semplice


Una volta fatto, si dovrà specificare la lettera da attribuire alla nuova partizione dell’hard disk e la relativa tipologia di file system che si assegnerà ad essa, all’interno delle due finestre che compariranno.

Cliccando semplicemente entrambe le volte su Avanti, senza selezionare nient’altro, a meno che non si abbiamo ulteriori esigenze, basterà solamente cliccare la voce Fine e la procedura risulterà correttamente completata.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *